Occhio alle multe: è partita la “Campagna per il risveglio civico”!

“Campagna per il risveglio civico”, così si chiama la campagna partita a fine ottobre nel comune di Bologna ed annunciata dallo stesso Sindaco Virginio Merola. Il nome è bello ed accattivante, ma in che cosa consiste realmente?E’ una campagna di intensificazione dei controlli – e di conseguenza di verbali e multe– nei confronti

Dei cittadini che commettono alcune infrazioni molto comuni, effettuata dai vigili di Bologna.

Per esempio: parcheggio e sosta in doppia fila e uso del cellulare in auto; particolarmente “sotto tiro” saranno i ciclisti non regolari- ciclisti contromano o circolanti sotto i portici, ciclisti che non rispettano i semafori

Saranno poi multato chi abbandonare rifiuti ed immondezza fuori dai cassonetti o in luoghi impropri o sporchi la città.

Già ieri, 31 ottobre, diversi vigili urbani in borghese o su auto non di servizio sono stati operativi nel centro storico e le multe sono “fioccate”copiosamente.

Ciclisti, automobilisti, cittadini….cercate e cerchiamo di tenere un comportamento quanto mai ligio o virtuoso. Ci conviene in senso reale e fa bene alla città.

 

Testo di Ingrid Negroni