Le mappe: forma di conoscenza del territorio

Ancora parliamo di mappe: VENERDì 24 NOVEMBRE alle ore 16,30 presso la BIBLIOTECA SPINA si terrà un seminario che parte dall’esperienza di studio al Pilastro per analizzare le periferie. Saranno presenti, come potete vedere nella locandina, studiosi ed esperti di differenti discipline: geografia, semiotica, urbanistica, grafica, sociologia e grafica.Il seminario nasce all’interno del Progetto Pilastro 2016, promosso dall’amministrazione comunale in occasione del 50° anniversario della fondazione del rione. In particolare nell’ambito del gruppo di lavoro “Narrazione del Territorio” che si è proposto di fare una piccola sperimentazione dando voce, carta e colori agli abitanti stessi, chiedendo loro di disegnare una “mappa” del proprio contesto di vita. Attraverso l’atto del disegnare una mappa le persone acquisiscono consapevolezza dello spazio che attraversano quotidianamente, appropriandosene e dandogli significato. Lo spazio soggettivo di ogni mappa contribuisce poi a costruire una narrazione collettiva di quello stesso spazio.
Una “mappa” in questo senso interpella una pluralità di punti di vista metodologici e interdisciplinari: dalla semiotica alla geografia, dall’urbanistica alla sociologia che il seminario si propone di presentare, delineando differenze, punti di contatto e possibili sinergie. Le introduzioni metodologiche saranno seguite da presentazioni di diversi casi di studio.

per approfondimenti:

Elena Urbani_Attraverso il Pilastro. Spazio osservato e spazio raccontato. Analisi semiotica del rione bolognese.(1)

N.d.R.
Il seminario ha avuto grande successo di pubblico. Sul sito di Urban Center sono pubblicati gli atti a questo link