Creare risparmio energetico ed economico su scala di quartiere a partire dal Pilastro !

Il cambiamento climatico è ormai un problema sempre più serio e diffuso a livello globale ma, per cominciare a ridurre l’impatto e le conseguenze negative delle  emissioni di CO2 sul clima, è possibile  partire da un approccio di Quartiere, attraverso azioni e prodotti volti a diminuire i consumi energetici a livello di comunità.

Il Pilastro Distretto Nord Est per la sua ricchezza territoriale è stato scelto come “quartiere” pilota, insieme a un altro quartiere di Malmo in Svezia,  per il progetto Neighbourhood Economics- Progetto Pilota Distretto Pilastro Nord Est”, promosso da Aess- Agenzia per lo sviluppo sostenibile  con il coinvolgimento dell’ Agenzia di Sviluppo Pilastro/Distretto nord est, insieme al Comune di Bologna, la città di Malmo e il CDP (Carbon Disclosure Project)  nell’ambito di attuazione del P.A.E.S. (Piano d’azione per l’energia sostenibile)

Lo scopo è sbloccare risorse per investimenti sul clima, sviluppando un nuovo business model in grado di  agevolare l’incontro tra domanda e offerta fra gli attori del territorio  interessati a ridurre i consumi energetici (privati, associazioni, aziende e condomini).

In che modo?

– Coinvolgendo la comunità e gli attori locali (nuove imprese innovative, organizzazioni pubbliche/private, associazioni del territorio, Università e cittadini);

– Supportando la progettazione e la co-creazione di soluzioni per la mitigazione e adattamento climatico nel quartiere

– Definendo i criteri di selezione dei progetti bancabili in base agli strumenti finanziari disponibili sul mercato.

– Informando gli attori locali delle opportunità di finanziamento (sovvenzioni, prestiti/mutui, crowdfunding, mini bond, green bond, prodotti e servizi acquistati con la fornitura di energia), stimolando il dialogo tra i finanziatori e gli attori coinvolti, creando eventualmente strumenti finanziari ad-hoc.

– Favorendo l’implementazione di progetti pilota e supportando l’applicazione di strumenti finanziari

Nei primi due anni del progetto (2017-2018), si sono svolti numerosi workshop e incontri con i principali stakeholders del territorio (aziende, imprese, enti), che hanno portato a interessanti esperimenti nel distretto Nord Est (come un micro impianto idroelettrico nella sede di Granarolo spa) e ad alcuni utili prodotti finanziari, in collaborazione con EmilBanca, pensati per condomini e privati.

Il 2019 porterà con sé una nuova sfida per il nostro rione: lo studio di fattibilità di un impianto fotovoltaico di comunità, con ricadute positive sia in termini energetici che economici sulla nostra comunità. Appena avremo altri aggiornamenti vi informeremo.

CHI SONO I SOGGETTI PROMOTORI

A.E.S.S.– Agenzia per lo sviluppo sostenibile è una società di servizi energetici (ESCO), che svolge diagnosi e certificazioni energetiche degli edifici, quale ente accreditato presso la Regione Emilia-Romagna e si occupa di studio di fattibilità su progetti di riqualificazione energetica e di sviluppo energie rinnovabili.

L‘Agenzia di Sviluppo locale Pilastro/ Distretto nord est è l’associazione di soggetti pubblici e privati, nata dal Progetto Pilastro 2016, con lo scopo di sostenere e promuovere progetti per migliorare la qualità della vita e favorire l’integrazione e lo sviluppo economico del territorio Nord Est del Comune di Bologna.

Il P.A.E.S. – Piano d’azione per l’energia sostenibileè il documento che definisce le politiche energetiche del Comune di Bologna,  in collaborazione con soggetti della città pubblici e privati, per raggiungere l’obiettivo europeo di riduzione delle emissioni di CO2 del 20% entro il 2020.

CDP – Carbon Disclosure Project è un’ organizzazione senza scopo di lucro, che attua un programma di monitoraggio sugli impatti ambientali delle aziende e dei paesi che vi aderiscono, offrendo un sistema per misurare, rilevare, gestire e condividere a livello globale informazioni riguardanti il cambiamento climatico.

Lascia un commento