Momenti di incertezza per il Poliambulatorio Pilastro

Ci scrivono l’Unione sindacale di base del pubblico impiego di Bologna e gli operatori del Poliambulatorio Pilastro.

La redazione del Blog volentieri pubblica queste lettere nonchè l’appello fatto oggi in consiglio comunale dal Consigliere Vinicio Zanetti.

Momenti incertezza sulla prosecuzione dei servizi sociali del Pilastro che hanno il loro centro presso il Poliambulatorio del Pilastro, chiediamo ai cittadini che ci leggono di lasciare un loro commento o parere sull’argomento.
Il Blog si propone come luogo di dibattito, aperto e
senza pregiudizi, a tutti i contributi di cittadini, operatori del settore, amministratori pubblici e cittadini assistiti.

AL SIG. SINDACO DI BOLOGNA
ALL’ASSESSORE AL WELFARE
AL PRESIDENTE DEL QUARTIERE SAN DONATO-SAN VITALE
sindaco@comune.bologna.it
assessoresanitawelfare@comune.bologna.it
simone.borsari@comune.bologna.it
OGGETTO: situazione Servizi Sociali Polo Pilastro.
Facciamo riferimento alla lettera (che alleghiamo) firmata da molti operatori, sia del Comune di Bologna che
dell’AUSL Città di Bologna, in cui si sottolinea l’irrazionalità dell’ipotesi (per ora solo ventilata) dello spostamento dei
Servizi Sociali dal Polo Pilastro alla sede del Poliambulatorio Zanolini, spostamento che interromperebbe
un’esperienza di presidio ormai decennale e ben radicata in un territorio di periferia ad alta densità abitativa e a
forte rischio di esclusione, come puntualmente e condivisibilmente evidenziato nella lettera.
Riteniamo indispensabile dare priorità alle esigenze dei cittadini di un territorio già provato da una forte
diseguaglianza sociale, aggravata dalla crisi economica, piuttosto che a presunte esigenze di tipo organizzativo in
nome del risparmio di corto respiro.
Per quanto sopra esposto, vi invitiamo a rivedere la decisione di spostare i Servizi Sociali dal Polo Pilastro al
Poliambulatorio Zanolini.
Rimaniamo in attesa di riscontro.
USB Pubblico Impiego RSU / USB Comune di Bologna
Emilia-Romagna f.to Milva Leprotti
f.to Letizia Arcuri f.to Andrea Benati
Bologna, 03/04/2019
Unione Sindacale di Base (USB) – Via Aurelio Saffi, 69 – 40131 Bologna

APPELLO ALLA GIUNTA DEL COMUNE DI BOLOGNA

del consigliere Vinicio Zanetti

È uscito oggi sulla stampa locale un articolo sullo spostamento del servizio minori.

Il Poliambulatorio Pilastro rappresenta un punto di riferimento e un servizio fondamentale per il Quartiere e per il Pilastro.

Lo scorso mandato da consigliere di quartiere assieme al Presidente Simone Borsari abbiamo difeso con le unghie e con i denti il ruolo del poliambulatorio che rischiava un forte ridimensionamento. 

Il Poliambulatorio rappresenta un presidio fondamentale di servizi sanitari importanti per il territorio con una ricchezza elevata di competenze e di professionalità. 

Si è inoltre sviluppata una forte collaborazione tra servizio educativo, azienda Ausl, servizi sociali che rende gli interventi efficaci e tempestivi. 

Una struttura insomma che funziona e che anzi andrebbe potenziata sempre di più. 

I cittadini ci chiedono tutti i giorni servizi sempre migliori e sempre più accessibili. In particolare salute e sanità che a mio avviso rappresentano diritti fondamentali da garantire sempre.

Ci chiedono servizi all’altezza, case delle salute e sportelli di quartiere #efficienti e #accessibili. Dobbiamo aumentare i servizi e il personale presente al poliambulatorio ampliando la struttura e anche i servizi offerti. Dobbiamo anche collegare sempre più e sempre meglio il poliambulatorio, l’anagrafe, i servizi del territorio con più corse e linee di trasporto pubblico.

Il mio appello alla giunta è quindi quello di tenere conto di queste valutazioni e sono sicuro che farà la scelta giusta! 

Il Poliambulatorio rappresenta un’eccellenza del Quartiere e del Pilastro, un punto di riferimento imprescindibile per il Pilastro e per le nostre periferie che in questi anni abbiamo curati con attenzione e che non dobbiamo mai abbandonare

Testo di Susi Realti

Lascia un commento