Solidarietà ai ragazzi di via Mattei

La redazione del blog era riunita mentre arrivavano le notizie della mobilitazione a favore dei migranti e dei lavoratori e delle lavoratrici dell’accoglienza e del consorzio l’Arcolaio, attuale gestore dell’hub di via Mattei: rabbia, desiderio di comprendere, delusione perchè uno sforzo di integrazione portato avanti con i percorsi che hanno coinvolto giovani e famiglie rischiano di andare in fumo.
Abbiamo cercato risposte: via Mattei fa parte del nostro Quartiere e ci  siamo rallegrati per le notizie della mobilitazione che stava crescendo perchè tanti bolognesi, come noi, non sopportano che in modo verticistico e autoritario qualcuno si arroghi il diritto di abolire 35 posti di lavoro e interrompere “i percorsi di integrazione” di 144 richiedenti asilo.

Oggi vi possiamo informare che il Comune di Bologna ha “richiesto” un tavolo di confronto alla Prefettura, il consorzio l’Arcolaio ha proposto la ristrutturazione senza svuotamento, le organizzazioni sindacali e le associazioni democratiche riunite in Bologna Accogliente hanno organizzato il presidio davanti all’hub dal titolo No deportazioni No licenziamenti dalle ore 8 alle ore 21.30 in via Mattei davanti all’HUB.

ordine-del-giorno-su-hub-di-via-mattei