Presentato il nuovo documentario “Uno bianca – Mirare allo stato”

Sono appena terminate le riprese dei “corti” che alcuni alunni delle scuole Aldini-Valeriani hanno girato al Pilastro e siamo già di nuovo a parlare di cinema ambientato nel nostro rione.

Parliamo del documentario d’inchiesta “Uno bianca – Mirare allo stato” realizzato dagli studenti dei laboratori cinematografici DOC del Liceo Laura Bassi con la supervisione dell’insegnante Roberto Gugliemi e della regista Enza Negroni e presentato in anteprima assoluta la sera del  4 novembre presso il cinema Odeon di Bologna.

Il filmato concentra la sua attenzione sulla controversa vicenda della banda della UNO  BIANCA, cercando di dare risposta ad alcuni interrogativi rimasti fino ad oggi senza soluzione e tratteggiando una vicenda che, al di là dei fatti di cronaca, apre squarci nuovi sulla strategia della tensione degli anni ’80.

Per sette anni, dal 1987 al 1994, la banda ha seminato terrore e dolore in Emilia Romagna e nelle Marche, mietendo vittime per lo più fra persone inermi . Eppure una vicenda terroristica senza precedenti non ha ancora suscitato il dovuto interesse storico e politico. Perché? si domandano i ragazzi della “Laura Bassi”. Di questo atto di guerra contro la credibilità dello Stato si conoscono solo alcuni degli esecutori materiali. E’ giunto il momento di cercare mandanti e fiancheggiatori. Nel documentario si rivelano fonti, fatti, contesti, testimonianze sulla base dei quali si potrebbero avviare nuove indagini per raggiungere anche se a distanza di alcuni decenni, una verità libera da compromessi e coperture.

Ci auguriamo che quest’opera dalla quale emerge con evidenza tutto l’impegno e la partecipazione di questi ragazzi, possa essere presto presentato (come promesso dagli organizzatori della serata) in una proiezione al Pilastro, teatro di uno dei più tragici episodi di questa atroce vicenda.

 

testo di Lino Bertone