Alexander Romanovsky al Pilastro per la Giornata della Memoria

Proseguono gli appuntamenti a cura di LAMINARIE per DOM-La cupola del Pilastro dedicati alla tema memoria che propongono ai cittadini percorsi in grado di coinvolgere diverse generazioni intorno a questioni non ancora risolte: dalle vicende della Banda della Uno Bianca a come custodire e tramandare la memoria e a come guardare al passato prossimo del rione in considerazione delle mutazioni sociali in atto.

Lunedì 27 gennaio alle ore 19.30, in occasione della Giornata della Memoria sarà proiettato il film Il Pianista di Roman Polanski, con una presentazione del noto pianista Alexander Romanovsky

Il film, premiato con la Palma d’Oro al Festival di Cannes nel 2002 e vincitore di numerosi altri premi è ambientato tra il 1939 e il 1944 e racconta la figura del musicista Wladyslaw Szpilman, pianista polacco ebreo vissuto per tre anni con la sua famiglia nel ghetto di Varsavia ramingo, impaurito, affamato, sino all’arrivo dell’Armata Rossa nel 1944.

La proiezione sarà preceduta da brevi letture da Primo Levi a cura del Laboratorio di Parole del Circolo “La Fattoria”.

 

a cura di Lino Bertone