Coronavirus: più stringenti misure anche a Bologna

Come ormai tutti sanno, nella mattina dell’8 marzo il Presidente del Consiglio ha informato delle nuove misure.

Ecco i link in cui trovate il testo del decreto: covid_decreto_8marzo2020 e le misure decise in serata dal Ministero dell’Interno per lo spostamento di persone e merci nelle zone rosse direttiva_spostamenti.

Consultando il sito della Regione Emilia Romagna  si comprende bene quali misure sono valide solo per le provincie di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena e Rimini, e invece quali sono valide per Bologna, Ferrara, Ravenna e Forlì-Cesena.  scheda-2-bo-fe-fc-ra

Ecco il testo dell’ordinanza della Regione Ordinanza Covid 8 marzo

Vi riportiamo i titoli delle misure in vigore a Bologna, per tutti ad eccezione del personale sanitario per cui sono previste misure ulteriori e specifiche dato il ruolo fondamentale che stanno ricoprendo in questa fase.

Salute e rispetto della quarantena
divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena, o risultati positivi al virus.
Ai soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5° C) è fortemente raccomandato di rimanere presso il proprio domicilio e limitare al massimo i contatti sociali, contattando il proprio medico curante.

Sospesi nidi, scuole e Università fino al 15 marzo

Ristoranti e bar aperti, distanza di un metro

Esercizi commerciali aperti, raccomandati ingressi contingentati e distanza di un metro

Sospesi palestre, piscine e centri sportivi

Sospesa la convegnistica

Sospesi cinema teatri e manifestazioni

Sospesi musei e biblioteche

Sospesi pub, sale giochi e discoteche

Eventi e competizioni sportive solo a porte chiuse

Luoghi di culto e cerimonie
Apertura condizionata, cerimonie sospese.

Sale attesa del pronto soccorso vietate agli accompagnatori

Accessi limitati a Residenze Sanitarie Assistite

Lavoro agile senza burocrazie

Raccomandate ferie e congedi