Cambiare aria fa sempre bene…..

visione aerea prima dei provvedimenti restrittivi

GUARDATE QUESTE IMMAGINI

GUARDATELE CON ATTENZIONE

Ogni giorno vado a lavorare; il tragitto in bicicletta dal Pilastro alla Casa della salute Navile è un piacere
direi un lusso, di questi tempi….   traffico molto, molto ridotto aria stranamente pulita, almeno così la si percepisce respirando.
E’ strano descrivere le sensazioni del respirare, non abbiamo termini,vocaboli per esprimere emozioni collegate al respiro, almeno io non ne conosco
Eppure, sarà suggestione,si sente che l’aria è diversa.

…… cose diverse per tempi normali/ cose normali per tempi speciali…….

E’ sull’onda di queste emozioni che ho provato a documentarmi e mi sono accorta che le mie sensazioni sulla purezza dell’aria non erano solo suggestione:
“I dati parlano chiaro e dicono che con le restrizioni alla circolazione introdotte per combattere la diffusione del Covid-19 l’inquinamento in atmosfera si è decisamente ridotto.
Questo è particolarmente evidente per l’NO2 – Diossido di azoto, come mostrato chiaramente da immagini satellitari, la cui comprensione non necessita di alcuna conoscenza specifica, che riporto qui di seguito con dati ed elaborazioni dell’ESA – European Space Agency.”
Articolo di  Fabio Orecchini (Roma, 1965) insegna “Sistemi Energetici” presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma “La Sapienza”; ha fondato e coordina il Gruppo di Ricerca “Energia e Ambiente” di CIRPS – Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo sostenibile dell’Università “La Sapienza”.

Testo di Ingrid Negroni