Ciao Paola

Riceviamo da Francesca Villani e volentieri pubblichiamo un ricordo in memoria di  Paola Marchetti, storica pedagogista dei servizi educativi del Comune di Bologna.

Cara Paola,
ci hai lasciato in un momento delicato per i servizi educativi, pieno di incognite sulle riaperture e su come organizzare una nuova didattica e una nuova relazione con i bambini e i ragazzi.
La tua lunga esperienza da pedagogista al servizio del bene pubblico ci avrebbe sicuramente supportato, e lo hai fatto fino all’ultimo.
Un sorriso per tutti, uno sguardo rassicurante, un’energia e una passione contagiose per coloro che avevano il piacere di lavorare con te e, soprattutto, per i “tuoi ragazzi” del Quartiere San Donato-San Vitale.
Una professionalità ammirevole al servizio dei servizi educativi 0-6 e per gli adolescenti, che non dimenticheremo. Diversi centri educativi e giovanili sono nati grazie al tuo impegno, la tua dedizione e alla tua visione, diversi progetti contro la dispersione scolastica.
Perché quando creiamo progetti per bambini e ragazzi, è al futuro che guardiamo, cercando di costruirlo all’altezza delle loro aspettative.
Non potrò mai scordare il Consiglio di Quartiere di fine anno 2016, primo anno di mandato, quando hai illustrato i servizi educativi, le scuole d’infanzia comunali e statali del quartiere, i loro bacini di utenza, gli stradari. Era come ascoltare una guida del quartiere, via per via, famiglia per famiglia, scuola per scuola. Perché sicuramente lo eri, una guida, per gli insegnanti, gli educatori e le educatrici, ma non solo.
Se esiste la Scuola di italiano per donne di origine straniera al Pilastro è grazie a te, come anche le Stanze educative. Tanti i progetti costruiti con le tue mani e la tua lungimiranza.
E a te sarà intitolato il progetto Atelier dei saperi, negli ex spogliatoi delle scuole Giordani in Cirenaica, che ha vinto il primo bilancio partecipativo.
Per dirti grazie e per portarti con noi.
Francesca Villani

 

Alla famiglia e ai colleghi ed amici di Paola Marchetti le più sentite condoglianze di tutta la redazione del Blog.