Scuola Primaria D.Romagnoli ai tempi del Covid-19

I bimbi del Pilastro e coloro i quali lavorano quotidianamente nelle scuole del nostro rione, sono stati tra i primi che hanno vissuto e subito lo stravolgimento delle proprie vite…

Proseguiamo con la raccolta delle testimonianze, questa volta parlando della scuola primaria statale Dino Romagnoli e di chi la viveva quotidianamente, per carpire le loro emozioni e riflessioni sul momento che stiamo vivendo:

Insegnante: è consuetudine mia e dei colleghi, affrontare ogni sfida con volontà e passione ed è così che abbiamo agito, anche in questa situazione di emergenza straordinaria. Da subito non ci siamo tirati indietro, abbiamo cercato di mantenere il contatto con tutti i bambini, per far sentire a loro e alle loro famiglie che gli saremmo rimasti vicini. Abbiamo quindi, sfruttato al meglio, questa opportunità di didattica a distanza, per rimanere in contatto con i bambini, al di là della programmazione annuale.

Lara, mamma di una bimba che frequenta la classe quarta: le prime settimane di didattica a distanza sono state le più  difficili, è stato necessario un periodo di assestamento, grazie alla collaborazione costante dei maestri, dei rappresentanti di classe e di tutte le famiglie.

Bisogna dire, tuttavia, che nessun bambino è  rimasto isolato, i supporti digitali sono arrivati per chi ne faceva richiesta, i rappresentanti  hanno fatto da ponte con i maestri trovando ogni modo possibile per far partecipare ogni bimbo alle lezioni e per fargli avere i compiti, ed alla fine possiamo dire che ce l’abbiamo fatta!

I maestri delle Romagnoli hanno fatto un gran lavoro per riadattare i programmi a questa bizzarra didattica ed effettivamente si va avanti alla grande e la possibilità di poter rivedere infinite volte le lezione non è cosa da poco! Anche i bimbi si sono adattati in maniera soddisfacente, usando le piattaforme una semplicità straordinaria!

Le lezioni ora sono quotidiane, tre giorni alla settimana con i maestri e due giorni in piccoli gruppi, per fissare meglio i concetti.

I bambini e le bambine:
Per me anche se ormai ci siamo abituati e ci abbiamo preso la mano  non è  ancora perfetto poiché  alcuni  dei miei compagni  non si  concentrano o non fanno i compiti! “
Mi manca tanto giocare con i miei amici, sono contenta quando li vedo durante le video lezioni, la prima cosa che farò sarà abbracciare le maestre e giocare con i miei compagni”
Mi mancano le maestre, le video lezioni a distanza mi piacciono e anche fare i lavoretti che mi danno le maestre, la prima cosa che farò sarà salutare le mie maestre e i miei compagni!”
Mi mancano i miei amici, sono contenta di averli sentiti tramite le video lezioni, mi è piaciuto molto disegnare Frida anche se ci ho messo tanto tempo, la prima cosa che farò sarà giocare con i miei amici e stare con loro tanto tempo.”
Testo di Alessianeva Marino