Asili nido, posti disponibili

Si sa, il Covid, ha stravolto le nostre priorità.

Quando non si tratta di istruzione obbligatoria, la forbice delle scelte famigliari si allarga maggiormente.

Molte famiglie, con figli in età 0-3, si sono trovate davanti alla possibilità di non iscrivere i propri bambini ai nidi di infanzia.

Le motivazioni sono varie, tra cui: un genitore ha richiesto di lavorare in smart working (chi ha figli in età inferiore ai 14 anni, può decidere di lavorare da casa); alcune famiglie hanno preferito affidarsi ad una baby sitter (grazie anche al bonus previsto); in diversi casi, un genitore ha rinunciato al lavoro (prevalentemente le madri).

Ecco perché dall’ultima graduatoria comunale, sono tanti i posti liberi su tutto il territorio bolognese.

A questo link, le disponibilità suddivise per quartiere.

Testo di Alessianeva Marino, foto di archivio