Borsari. più sicurezza, meno scampanellate

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il post su Facebook del Presidente di Quartiere Simone Borsari in relazione alle polemiche di questi giorni sugli arresti:
“Voglio essere molto chiaro su alcuni punti.
1. Alcune situazioni di illegalità in via Deledda e in altri luoghi del Pilastro sono state messe all’attenzione delle Forze dell’ordine dal Quartiere e dal Comune a seguito delle segnalazioni dei residenti BEN PRIMA che arrivasse il fenomeno a scampanellare con tanto di show mediatico, con buona pace della necessaria riservatezza che deve caratterizzare il lavoro investigativo. Con quella carnevalata non si è certo favorita l’attività di indagine, e per di più è stata consapevolmente esposta a pericoli di ritorsione una cittadina che ha segnalato un problema.
2. In assenza di circostanze pregiudizievoli per il lavoro di indagine, le Autorità competenti sarebbero state nelle condizioni di intervenire con tempestività.
3. Molto importante l’operazione dei Carabinieri in via Deledda, ma attenzione: c’è ancora tanto lavoro da fare per sradicare alcune ben note sacche di illegalità, e serve un’attenzione continuativa delle Autorità di pubblica sicurezza per accompagnare – assicurando il rispetto delle regole e il pronto sanzionamento di chi le infrange – gli interventi di riqualificazione urbana e di rigenerazione sociale che abbiamo messo in campo in questi anni, con poche chiacchiere e molti atti concreti, per aiutare il Pilastro a rinascere e riscattarsi. Perché la sicurezza e la qualità della vita delle persone sono una priorità assoluta.
4. Sono esterrefatto dalla falsa affermazione della Sig.ra Biagini resa a mezzo stampa, secondo la quale io avrei detto che “si è inventata tutto” e pertanto pretende le mie scuse.
Ebbene, la Signora dimentica di dire che proprio il sottoscritto l’ha supportata – IN TEMPI NON SOSPETTI, nei primi anni del mandato amministrativo precedente – nel rafforzare il contatto con la Stazione dei Carabinieri competente per territorio rispetto alle situazioni di spaccio che si producevano in via Deledda e non solo. Situazioni che nessuno ha mai negato, e che anzi ho sempre fatto presente in ogni sede istituzionale, chiedendo sempre di intervenire. E di questo esistono numerose prove, sia documentali sia testimoniali.
Inoltre, SFIDO CHIUNQUE a trovare mie dichiarazioni che accusino la Sig.ra Biagini di essersi “inventata tutto” rispetto allo spaccio in via Deledda.
Ciò che ho sempre detto, con riferimento all’episodio della scampanellata, e di cui oggi sono ancor più convinto, è che considero un grave errore sbattere in piazza situazioni tanto delicate – trascinando nella gogna mediatica anche ragazzi minorenni, come è avvenuto nel gennaio 2020 – che potrebbero essere meglio affrontate nell’ambito di un rapporto tra istituzioni e cittadini che assicuri quel riserbo che è vitale per tutelare l’incolumità di chi segnala e per assicurare il buon esito delle indagini.
Capisco ed e’ legittimo che si abbiano opinioni diverse, ma questo non giustifica l’esternazione pubblica di affermazioni del tutto false rispetto al mio operato e alle mie dichiarazioni, e su questo sono io a pretendere delle scuse.
5. Faccio appello a tutti i cittadini (del Pilastro e non solo) a segnalare ogni situazione di illegalità utilizzando i canali appositi e a non esporsi direttamente a pericoli per la propria incolumità, perché ogni segnalazione viene presa nella massima considerazione da tutte le istituzioni coinvolte, in modo da garantire l’assoluta sicurezza per chi fornisce le informazioni.
6. Ringrazio chi come Andrea De Maria si sta impegnando in Parlamento per rendere più efficaci le sanzioni a carico di coloto che spacciano stupefacenti, in modo da evitare che siano lasciati a piede libero poco tempo dopo il loro arresto, come invece accade con le leggi attualmente vigenti. Leggi che peraltro Salvini non si è mai preoccupato di cambiare quando da Ministro dell’Interno ne aveva la possibilità.
C’è chi preferisce il carnevale, qui invece si lavora duramente ogni giorno per dare risposte e per risolvere davvero i problemi.
Articoli da Il Resto del Carlino
Immagine in evidenza di Silvano Notari