La Favola di tutti alla Pila

Tutti alla Pila! Spazi ricreativi di tempo libero accessibili a tutti!
Tutti alla Pila! Spazi ricreativi di tempo libero accessibili a tutti!
Favolina  per grandi e piccini
C’era una volta, tanto tempo fa, una società  dove i disabili proprio non esistevano.
Cioè no, bambini, ascoltate bene,  i disabili c’erano, eccome, solo che stavano chiusi nelle loro case.
Poi però qualcuno si è stancato di starsene chiuso in casa ed ha iniziato a chiedere di uscire;
di poter andare a scuola e a lavorare, di salire su un autobus e di vedere un museo
Insomma di vivere!
Quella società assopita e cieca, che pensava che i disabili non ci fossero, ha dovuto svegliarsi,
attrezzarsi , ascoltare le loro richieste, aprirsi e organizzarsi
Alcuni pezzi della società si sono dimostrati più attenti all’ascolto, altri più sordi
ma una cosa è chiara: senza di loro, i disabili in prima persona che chiedevano i loro diritti
che spiegavano le loro esigenze la società non ci sarebbe arrivata.
E senza di loro ci avrebbe perso molto.
Morale della favolina:  tutti ci arrichiamo a vicenda e senza qualcuno siamo più poveri
Quindi grazie a voi, disabili, che ci avete svegliato e arricchito.
Ci avete permesso di aprire gli occhi e di vedere che le cose possono essere viste e sentite in tanti modi diversi,
che si può essere felici ed infelici a prescindere dalle proprie abilità /disabilità.

testo Ingrid Negroni; foto da Fattoria Urbana

Eventi al Pilastro