Festa di Inaugurazione degli orti Salgari

Si dice che “non esiste notte così buia che non veda sorgere il sole” e davvero la nostra notte “buia e tempestosa” durata tre anni e mezzo finalmente è arrivata a conclusione.
Tre anni e mezzo di speranze, delusioni e ansie, appostamenti per verificare l’andamento dei lavori, proteste e una montagna di mail al mondo intero, consegna dilazionata dei lotti goccia a goccia, uno alla volta, poi, finalmente, in marzo, siamo alle visite e progettiamo la festa di inaugurazione!! Data prescelta 6 maggio 2023!!
Cosa si mangia? Cosa si offre? Inviti e locandine, accordi con la Casa di Quartiere Pilastro, accordi con la pizzeria PortaPazienza per il truck dello street food , e poi..la musica che non può mancare per festeggiare!
Giovani ortolani musicisti si offrono immediatamente, Rock e ancora Rock e poi musica etnica (tanti sono gli ortolani di altra nazionalità ed è giusto render loro omaggio) e quindi di corsa al Centro Zonarelli a cercare contatti o sul ‘campo’ (meglio dire sull’orto) a parlare direttamente con loro per avere qualche ‘dritta’ e così ci assicuriamo l’esibizione di un gruppo bengalese con danzatrice indiana  e ballerini rumeni.
Tutto pronto quindi? Quasi!
Le chiavi della nuova sede, oggetto dell’inaugurazione, ci vengono consegnate giovedì 4 maggio alle ore 12 ma … manca il collegamento elettrico che verrà completato solo venerdì 5 maggio alle ore 17 mentre nei locali della sede infuriano le scope e si spostano mobili, nel parco si posizionano tavoli, sedie e postazioni di gioco per i bambini mentre altrove si scavano buche per la messa a dimora di piante e si appendono tabelloni fotografici per la mostra.
In fretta in fretta e, se possibile, bene!
Sabato 6 maggio, siamo pronti e … si inaugura!
Arrivano le autorità, Assessore Simone Borsari, Presidente del Quartiere Adriana Locascio e i tecnici comunali che hanno seguito i lavori.
Si taglia il nastro, bello rosso, si ascoltano discorsi e solo chi l’ha provato sa il sollievo di guardarsi intorno e poter pensare “ce l’abbiamo fatta!!”.
L’aperitivo, la festa, la musica, la pizza, gli arancini, i gelati e la birra subito esaurita (ma prontamente rimpiazzata) e i balli.
I balli esotici con la giovane e bella danzatrice indiana cui si chiedono molte repliche e quelli trascinanti con il gruppo rumeno che coinvolge tanti spettatori fra risate e passi sbagliati.
E’ andata così, è andata bene e adesso, si ricomincia davvero, la notte è finita!
Testo di Maria Cristina Gnudi – Presidente Associazione area ortiva di via Salgari
Foto M.C. Gnudi  e C.  Brucchieri

Calendario attività