Coltura e cultura consapevole: orti Salgari protagonisti

Gli orti urbani, sempre più tema di attualità, per la loro rilevanza sociale, sono luoghi dove non solo si coltiva, ma ci si incontra in vere e proprie piazze verdi e sono luoghi di inclusione sociale e valorizzazione della biodiversità.
Al Pilastro dove è presente la più grande realtà ortiva di Bologna, siamo andati in un luogo importante del nostro rione: gli Orti di via Salgari.
In un paesaggio di fiori e rigogliose piantine di ortaggi che come ogni anno stanno aprendosi a una nuova primavera, nella sede dell’Associazione Orti di Via Salgari, incontriamo la presidente Patrizia Preti.
Patrizia Preti ci racconta che nell’ambito della rassegnaColtura e cultura consapevole ANCESCAO Coordinamento Città Metropolitana di Bologna ha organizzato un percorso conoscitivo sugli orti urbani che verrà realizzato tra aprile e giugno, con possibile prolungamento dei percorsi in base all’interesse.
Sabato 7 aprile alle ore 10, apertura degli incontri presso il Centro Sociale Ricreativo Culturale “Rosa Marchi”
Ci teniamo poi a dare in anteprima il programma di altri incontri con luoghi e temi, anche se sono in via di definizione le date: presso il Centro Sociale Casa Gialla (orti adiacenti), piazza Giovanni da Verrazzano 1, gli Orti Paleotto in via del Paleotto, il Centro sociale 2 Agosto in via Turati, 98 ( Orti Saragozza), Villa Bernaroli, via Morazzo 3, Orti Salgari (sede Associazione Orti Salgari).
I temi degli incontri saranno:
– il compostaggio nelle sue varie modalità, anche quello domestico (ne parlerà l’associazione ReVitae),
– la biodiversità e gli orti senza pesticidi;
– il risparmio dell’acqua (Prof Giovanni Bazzocchi UNIBO);
– la gestione comunitaria dell’orto (Prof Nicola Michelon UNIBO);
– orto e alimentazione, la ciclicità degli alimenti; la gestione biologica dell’orto (dott. Dimitri Zuffa AUSL).

E per finire gli ortolani di Bologna si raccontano: non solo ortaggi!
A Orti Salgari saremo il 22 giugno alle 18 con Giovanni Bazzocchi (tema il risparmio dell’acqua) e Dimitri Zuffa (gestione biologica dell’orto). Dimitri e Giovanni, gli esperti che parteciperanno agli incontri degli orti Salgari, hanno già partecipato agli incontri fatti al parco Pasolini lo scorso anno.

ANCeSCAO con questi incontri vuole promuovere la conoscenza degli orti urbani tra gli ortolani e i cittadini. Per questo motivo tutti gli incontri sono ambientati in aree ortive diverse di Bologna o in centri sociali collegati ad aree ortive.
Verranno affrontati temi di interesse tecnico ma verrà dato anche spazio alle varie iniziative raccontate direttamente dagli ortolani. Questo particolare incontro “Non solo ortaggi” sarà tenuto a villa Bernaroli sabato 16 giugno alle 10. In quella occasione tra gli altri anche ortolani degli orti Salgari si racconteranno.

orti-7aprile 2018 – PRIMO INCONTROpdf

Intervista di Susi Realti