Aria fresca in un articolo del Carlino sul Pilastro!

I ragazzi della terza A media Saffi ANNO 2017-18
terza A Scuole Medie Saffi

Finalmente  una  boccata  d’aria  fresca!  Ma  come ?  Se  siamo  ancora  in  pieno  inverno!  È  freddo sicuro!  Questa  è  la  risposta  che  verrebbe  spontanea;  ma  la  boccata  d’aria  fresca  a cui  mi  riferisco, non  è  certo  quella  che  viene  dentro  da  una  delle  finestre  aperte  della  mia  calda  casetta!
E’ l’aria fresca  che  si  respira  leggendo  un  articolo,  scritto  da  un  gruppo  di  studenti  della  3 A   delle  Scuole medie  Saffi, che  stanno partecipando ad  un  concorso  indetto  dal  Resto  del  Carlino!

http://ilrestodelcarlino.campionatodigiornalismo.it/2018/02/22/cosi-abbiamo-cambiato-il-pilastro/?wt_mc=emailuser

Linguaggio  semplice,  immediato  ed  essenziale, che parla  del  quartiere  in  cui  vivono  con  le  loro famiglie.

Se  poi  specifichiamo  che  il  loro  quartiere  è anche  IL PILASTRO,  credo onestamente  non  si  possa fare  a  meno  di  dire:  Finalmente  aria  pura!

I  ragazzi  non  si  sono  limitati  a  raccontare  facendo  il   così detto:  bel  tema!

Hanno  lavorato  sodo,  e  recuperato  la  memoria  storica  intervistando  alcuni abitanti,   facendosi raccontare  la “ vera  storia “  del  nostro  quartiere,  senza  false  retoriche,  senza segreti,  insomma senza quelle  “nebbie  mentali”  che  hanno   certuni,  i quali   non hanno  nessuna  voglia  di  conoscere  veramente  i  loro  vicini  di  casa.

I  primi  palazzi,  i  primi  negozi,  le  difficoltà  senza  i  riscaldamenti d’inverno,  le lotte  dei  primi  abitanti  per  la  mancanza  dei  tanti  servizi;  insomma  uno  spaccato  storico  di  vita,  che  si  è  poi  trasformata  nella  bella realtà  in  cui  viviamo  ora.

Le  parole  scorrono,  e  chi  come  me  abita  al  Pilastro,  non  può  fare  a  meno  di  guardarsi  intorno  con  una  luce  nuova,  tutto  ciò  che  giornalmente  vivo  e  mi  circonda  lo  vedo  ora  con  gli  occhi  di  un adolescente, e  apprezzo,  se  possibile  ancor  di più,   tutte  le  cose  che  mi circondano; dal  nostro bellissimo  parco Pasolini,  invidiato  da  molti,  alle  tanto  criticate ” torri”, che  per  assurdo  possa  sembrare, diventano  bellissime  in  quei  purpurei   tramonti  d’autunno, che  spesso  la  natura  ci  regala.

Vedo  anche  le  critiche  “piene di colore”  a  cui  onestamente   non  avevo  pensato.

Quindi  perché  no,  a  palazzi  più  colorati  e  magari  anche  meno  scrostati?  Insomma,  per  un bellissimo  attimo  mi  sento  un adolescente  che  sa  di  appartenere  al  suo  quartiere  ma  non  solo,  è partecipe  e  responsabile  di  come  vorrebbe  migliorare  alcune  cose,  anche  piuttosto  fattibili.

Quindi  10 e lode ai Ragazzi della 3°A  delle  Medie  Saffi  e ai loro insegnanti!  Grazie!

Giornalisti improvvisati?  Sicuro!  Credo fermamente  e  comunque  in  ogni caso,  che  ogni  tanto  anche “certi signori  adulti”  sopratutto  i  dispensatori di  “verità nascoste”,  dovrebbero  soffermarsi  e  guardarsi  intorno  senza  nascondere  gli  occhi  dietro  occhiali   dalle  lenti   troppo   scure.

Il   che   non   significa  certo , non  vedere  ciò  che  non  va  o  che non funziona;  è   la   NON conoscenza che spesso  è  cattiva  consigliera,  e  partorisce  preconcetti  e  false  certezze,  che  poi  vengono  propinate  con  ignorante  e  gratuito  qualunquismo,  creando  poi   in certe  menti  verità  distorte.

Magari  con  la  semplicità  che  hanno  gli  adolescenti,  finalmente  qualcuno  si  renderà  conto   che viviamo  in  un  mondo  che  sicuramente  non  è  perfetto,  ma   è  la  nostra  casa,  e  come  in  tante case,  ogni  tanto  si  tinteggia  e  si cambia  qualche  mobile,  ma  sempre  per  migliorarla  e  renderla  più  bella,   mai….. per distruggerla….

Clicca in fondo sul link dell’articolo e votalo!!!!
Per votarlo basta cliccare sul cuoricino a destra del titolo !!! Se sei sullo smartphone è in fondo!

Leggetelo con  la  freschezza  e  la semplicità  diretta  dei  nostri  adolescenti, giustamente  orgogliosi  del  loro  lavoro  e  del  nostro… Pilastro!

http://ilrestodelcarlino.campionatodigiornalismo.it/2018/02/22/cosi-abbiamo-cambiato-il-pilastro/?wt_mc=emailuser

 

testo di Mariella Sanna

Foto del Resto del Carlino

 

 

Lascia un commento