La violenza dietro casa nostra

Una violenza sessuale è una cosa terribile; su una minorenne di appena 12 anni diventa veramente il massimo dell’aberrazione.
La comunità di chi vive intorno è incredula ed allibita.
Solidarietà e affetto a questa bambina ed alla sua famiglia.

Certo il disorientamento e la rabbia del papà e dei familiari apprendendo dell’accaduto saranno stati enormi, è comprensibile.
Il linciaggio sul colpevole che ne è seguito  è una formula di reazione sbagliata e perdente, oltre che molto rischiosa. Da vittime che vogliono giustizia si può in fretta passare a propria volta in colpevoli  con conseguenze nefaste. Soprattutto su chi ha già subito di più, la bambina.
Bisogna comunque sempre rivolgersi alle forze dell’Ordine. Ed infatti la Polizia è intervenuta, chiamata dai vicini che stavano vedendo la scena, ed ha evitato il peggio portando il colpevole in prigione.

E mentre circola tanta sofferenza e disorientamento, mentre la comunità, il rione si interroga come  sul perchè di un simile orrore, se e come si sarebbe potuto evitare, mentre la comunità gestisce come può questo trauma collettivo, eccoci di nuovo con il rione Pilastro, ancora una volta, al centro di una comunicazione mediatico giornalistica in moti casi evidentemente scorretta e impropria.
“Al Pilastro ci si fa giustizia da soli” o concetti simili sono frasi che abbiamo letto in diversi articoli.
Diciamo chiaramente che tali parole oltre che improprie,  offendono la cittadinanza del Pilastro, che ancora una volta deve fare i conti con un giornalismo morboso e distorto.

Come cittadini del Pilastro non possiamo che rammaricarci di tali esempi di distorsione e denunciare simili scorrettezze.
Di fronte a fatti di tale gravoità, la sensibilità e la competenza dovrebbe essere di rigore per tutti, ad iniziare dai giornalisti, che hanno la gravosa responsabilità di raccontare a un vasto pubblico ciò che succede.

Noi come comunità, andiamo avanti  e  andiamo avanti nei ragionamenti.
Ci sono cose importanti a cui dedicarsi, pensare ….

La Redazione