Fascicolo Sanitario Elettronico: che cos’è?

“Serve a tutti. Serve anche a te. Serve anche a me”. Con questo invito parte la nuova campagna informativa per il Fascicolo Sanitario Elettronico.

Che cosa é? Cosa mi serve? E’ una ‘carta d’identità della salute’ che racchiude tutta la storia clinica e sanitaria di una persona, che permette di accedere on line a tanti documenti e a tanti servizi. Per chi lavora o ha bambini piccoli è molto comodo e efficiante.

Nel  fascicolo sanitario elettronico si possono vedere le ricette che ci ha prescritto il medico, le impegnative per la prenotazione di visite specialistiche, la visita prenotata, il referto.  Lo stesso per gli esami di laboratorio.

In questa pagina si può consultare la descrizione ed in questo video potete vedere tutte le opportunità che offre in circa 2 minuti
https://www.youtube.com/watch?time_continue=107&v=e939gw001qc

Circa 400.000 cittadini della Regione Emilia Romagna hanno attivato il servizio, ma sono poche rispetto alla popolazione e alla comodità del servizio.
Le operazioni di attivazioni sono semplici: si va nel sito www.fascicolo-sanitario.it e ci si registra in pochi minuti; poi si va alla sede della Asl e si ottengono le credenziali, si torna sul sito e ci si sceglie la password.

Io sono fra quelli che si sono registrati molto tempo fa, in un momento di ottima salute; dovevo andare alla asl per una visita di controllo ed ho approfittato per prendere le credenziali. Per alcuni anni non ne ho mai avuto bisogno, ma quando mi è capitato un incidente ed avevo difficoltà a muovermi allora mi è stato indispensabile: si può fare tutto con lo smartfone. Se consenti l’accesso anche al medico di base e allo specialista di cui hai fiducia, leggi i referti e le prescrizioni online, hai le ricette sempre con te ed in qualunque momento hai a disposizione  le informazioni sulla tua storia clinica.
In quasi tutte le farmacie, mostri la videata con il codice a barre della prescrizione e ti consegnano il farmaco.
Se devo prenotare una visita specialistica, trovo l‘impegnativa online e potrei prenotare on line da sola a qualsiasi ora. Per me è più comodo telefonare al numero verde delle prenotazioni  CUP  negli orari di servizio  800 884 888 e parlando con l’operatore, prenotare nel luogo e nell’orario più consono alle mie esigenze: tengo a portata di mano il telefono e leggo i numeri della mia impegnativa. Mi devo solo scrivere il codice da usare per l’eventuale disdetta.
Se si deve pagare il ticket si può pagare online con carta di credito e si fa molto presto, ma nel caso in cui si preferisca aspettare il giorno stesso, ci si presenta alla cassa CUP e con nome e cognome e codice prescrizione l’operatore ti dice quanto devi pagare. Sempre senza necessità di stampare su carta.

Non so se sono stata particolarmente fortunata, ma non mi è mai capitato che il sito non si apra, o che mi appaia la scritta “Siamo spiacenti, riprovi più tardi”.

Per la mia esperienza è il servizio online più semplice da usare e più utile: ovviamente io ho memorizzato la password, per accedere in un attimo dal mio telefono e quando sono bloccata a letto consento l’accesso a chi mi assiste. Molti anziani che conosco hanno fatto come me e ci stiamo risparmiando giri e file inutili nell’ambulatorio del medico di base o agli sportelli CUP.
Specialmente d’inverno è una bella comodità.

Testo di Claudia Boattini
foto dal web